L'acne volgare altro non è che la forma più comune tra le condizioni acneiche, quella che colpisce generalmente gli adolescenti durante l'età dello sviluppo.

Le forme in cui si manifesta possono essere variabili: si può passare da qualche comedone sporadico, volgarmente detto punto nero, a delle vere e proprie epidemie di pustole,cisti e brufoli. Questi inestetismi sono la risultante di processi infiammatori importanti e acuti, che spesso lasciano considerevoli segnidel loro passaggio.

IL RESPONSABILE PRINCIPALE: IL SEBO

Il responsabile principale, la causa prima dell'acne volgare, è la produzione eccessiva di sebo. Infatti, il sebo in eccesso, depositandosi all'interno del follicolo, può ostruire i pori che diventano così territorio di conquista per colonie di batteri, tra cui il Propionibacterium acnes.

A partire da questa situazione si ha l’inizio di uno stato infiammatorio, con l’insorgenza di comedoni, pustole e brufoli, che possono manifestarsi anche contemporaneamente.

CHI REGOLA LA PRODUZIONE DI SEBO: GLI ORMONI

A regolare la produzione di sebo da parte del nostro corpo sono gli ormoni. Proprio per questo motivo gli adolescenti sono i soggetti più colpiti da questo tipo di condizione acneica.

L'acne volgare va di pari passo con l'aumento dei livelli di alcuni ormoni. Questi squilibri ormonali si presentano principalmente durante l’adolescenza, ma si possono verificare anche in altre fasi della vita come ad esempio la menopausa o a seguito di cure a base di steroidi o cortisone.

L’ALIMENTAZIONE PUO’ ESSERE RESPONSABILE DI ACNE?

Nonostante molti alimenti, tra cui cioccolato e dolci, siano da sempre ritenuti responsabili dell'insorgenza degli inestetismi dell’ acne, non c'è nulla di scientifico a sostegno di queste tesi.

L'acne è dovuta infatti, anche nel caso di quella volgare, ad una sovrapproduzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee,che non può essere alterata dal consumo di cioccolata o di dolci.

Una buona alimentazione è sicuramente indispensabile per una pelle in salute, ma le cause dell'acne volgare vanno ricercate sicuramente altrove.

IL CASO DEI LATTICINI

I latticini non causano acne,però interagiscono con alcune terapie antibiotiche che vengono generalmente utilizzate per trattare situazioni acneiche gravi. Il vostro medico sarà in grado, nel caso in cui abbiate optato per una terapia di questo genere, di stabilire un’opportuna dieta da seguire.

L’ACNE COLPISCE SOLO IL VISO?

No, l’acne può presentarsi anche su collo e spalle. Le zone interessate sono comunque concentrate sulla parte superiore del corpo, senza che gli arti inferiori, il bacino e l'addome ne siano generalmente interessati.

SI PUO’ COMBATTERE L’ACNE VOLGARE?

Sì, l’importante è utilizzare adeguati prodotti ad uso topico, valutando attentamente i componenti attivi presenti all’interno. E' importante scegliere prodotti utili per migliorare ed eliminare gli inestetismi dell’acne, senza però che questi siano troppo aggressivi sulla pelle.

Un buon dermatologo può indirizzarvi verso i prodotti più indicati per il vostro tipo di pelle e per la condizione acneica in atto. In generale vengono sconsigliati saponi commerciali più pubblicizzati che contengono sostanze aggressive, spesso responsabili della secchezza cutanea.

L’utilizzo di questi saponi commerciali sono una misura solo temporaneamente efficace, ma che, sul breve e lungo periodo, finisce per causare problemi più gravi di quelli che si dovevano risolvere, senza la certezza di aver eliminato definitivamente l'acne.

COSMECEUTICI MIAMO

DETERGENTI SPECIFICI

Cosmeceutici importanti per combattere situazioni acneiche sono i detergenti concepiti specificatamente per pelli grasse o miste soggette ad acne.

È il caso ad esempio di AHA/BHA PURIFYING CLEANSER della linea acnever di Miamo.  E' un prodotto indicato per la detersione del viso, formulato con: l'acido salicilico, che rimuove le cellule morte e il sebo in eccesso,  ed insieme all'azione di acido mandelico, acido citrico e acido lattobionico e niacinamide pulisce in profondità e aiuta a prevenire l'occlusione dei pori.

ESFOLIANTI

Gli esfolianti sono prodotti che aiutano a rimuovere le cellule morte che si depositano sul viso, corresponsabili del fenomeno acneico.

SALICYLIC ACID EXFOLIATOR 2%è un prodotto che contiene acido salicilico, un beta-idrossiacido che non solo elimina a fondo le cellule morte, ma stimola anche la rigenerazione della pelle.

PRODOTTI MISTI

Sono inoltre disponibili in commercio anche prodotti misti, che abbinano l'azione esfoliante ad un'azione lenitiva e antisettica.

Miamo, con questo scopo, ha formulato DRY SPOT che combina l'azione esfoliante dell'acido salicilico con l'azione antisettica e lenitiva dell'ossido di zinco e dello zolfo. Tre azioni in un solo prodotto, che contrasta gli inestetismi dell’acne, alleviando rossore, gonfiore e lasciando la pelle visibilmente sana.