Ogni estate, la prova costume viene vissuta da milioni di donne come il momento con cui fare i conti con i propri inestetismi. Cellulite, ritenzione idrica, lassità cutanee, smagliature sono tutti aspetti della stessa medaglia.

Guardandosi allo specchio è facile vivere con frustrazione il riflesso della propria immagine. Una frustrazione alimentata dai social, dove spesso si vedono solamente corpi dagli standard irrealistici e photoshoppati. Fortunatamente però non è sempre così. E mentre tante star come Ashley Graham e Demi Lovato celebrano le loro curve in tutta la loro bellezza imperfetta - come un inno alla body positivity - altre influencer come Danae Mercer mostrano la realtà di un corpo vero, senza i filtri di Instagram.

  • La cellulite in particolare è argomento su cui si sono costruiti negli anni numerosi falsi miti. Vediamo di elencarne i salienti.

    • Il primo tra tutti è quello del numero di persone che ne soffrono. Al contrario di quello che si pensa, infatti, almeno 9 donne su dieci, stando alle stime, sono colpite da questo inestetismo. 
    • Perché le donne si e gli uomini no? Perché nell’uomo gli adipociti sono distribuiti in maniera diversa, e per questo i maschi non hanno la cellulite.
    • Bere tanta acqua non aiuta direttamente a sciogliere gli accumuli adiposi: può facilitare il transito intestinale e quindi l’eliminazione delle tossine certo, ma non ha alcun effetto diretto su cellulite e ritenzione idrica.
    • Quella che, troppo spesso, si cataloga frettolosamente come cellulite può essere in realtà molte cose, dalla ritenzione idrica al semplice gonfiore.
    • La cellulite, quella vera, è una malattia e si chiamain gergo scientifico Pannicolopatia Edemato Fibro Sclerotica.
    • Per sconfiggere la cellulite non c’è una bacchetta magica. La verità, infatti, è che serve una strategia globale, fatta di alimentazione, dieta, sport, allenamento e trattamenti mirati.

    La soluzione MIAMO

    Per coadiuvare il percorso di miglioramento degli inestetismi della cellulite Miamo ha sviluppato il trattamento rimodellante contro gli inestetismi della cellulite: Cellulite Multi-Action Emulgel. Si tratta di un emulgel appunto, ad effetto caldo-freddo, formulato per aiutare a contrastare a più livelli gli inestetismi cutanei della cellulite, sia in fase iniziale che avanzata. Ha una texture ultra-scorrevole e non untuosa. Non contiene fonti di iodio, ma ne è sconsigliato l’utilizzo a chi è in gravidanza o allattamento.

    Il suo obbiettivo? Riduce l'aspetto "buccia d'arancia", migliora la visibilità dei micro e macro noduli cellulitici, riduce la circonferenza delle cosce, migliora elasticità e tono cutaneo. La formulazione combina Nicotinato di Mentile e Mentolo con Escina, Fosfatidilcolina, Acido 18-β-Glicirretico ed enzimi Collagenasi. Aiuta a stimolare la microcircolazione e promuove la rottura dei fasci di collagene anomalo che, comprimendo gli adipociti, sono corresponsabili della formazione dei noduli. Grazie a Caffeina, Carnitina e Glaucina, promuove il metabolismo dei grassi, ne favorisce la conversione in energia e riduce la formazione di nuove cellule adipose. Riduce infine gli stati infiammatori causati dall’alterazione del tessuto sottocutaneo.

    Come si usa? Va applicato sulle zone interessate, almeno una volta al giorno e massaggiato fino al completo assorbimento. È possibile che, nelle zone trattate, si avverta una leggera sensazione di calore, indice dell’azione del prodotto sulla microcircolazione periferica. È importante, anche per questo sciacquare accuratamente le mani dopo l’uso.

    A chi è sconsigliato: alle donne in gravidanza e allattamento, ma anche alle pelli particolarmente delicate o predisposte ad arrossamenti e fragilità capillari. Meglio, in questi ultimi casi, effettuare un test su una zona cutanea limitata, in modo da scongiurare reazioni fastidiose. 

    https://www.instagram.com/p/CPODeqkp_rc/