La bellezza del viso è legata a doppio giro con la sua espressività. Il risvolto della medaglia è che, col passare del tempo, le espressioni tipiche del viso rimangono sul volto trasformandosi nelle tanto temute rughe di espressione, figlie di un processo che inevitabilmente si instaura progressivamente: l'invecchiamento cutaneo.

L'invecchiamento è un processo fisiologico caratterizzato da modificazioni biologiche, a livello cellulare e strutturale, che si traducono in un progressivo e lento mutamento dell'aspetto esteriore.

Tale fenomeno è geneticamente determinato, influenzato cioè dal patrimonio genetico di ogni singolo individuo. L’invecchiamento dunque non può essere arrestato, ma semplicemente rallentato nella sua progressione grazie all’acquisizione di atteggiamenti preventivi. Ci sono infatti alcuni fattori quali, ad esempio, l'esposizione ai raggi solari, l'inquinamento, gli sbalzi di temperatura, lo stress, e le variazioni ormonali, che ne possono accelerare la comparsa, resa evidente primariamente in superficie da campanelli d'allarme, quali presenza di secchezza, disidratazione, comparsa dirughe, fino a arrivare a un rilassamento cutaneo con alterazione dell'architettura del viso.

E’ in profondità, a livello del derma, che avvengono le reali alterazioni biologiche. Il numero di fibroblasti, cellule deputate alla sintesi di collagene ed elastina, si riduce drasticamente, e di conseguenza si ha una diminuzione delle impalcature strutturali. Contestualmente, anche la velocità di degradazione delle fibre di collagene ed elastina aumenta, per cui la quantità complessiva di queste fibre si riduce notevolmente. Altro componente presente nel derma che può subire modifiche in termini di quantità, con conseguenze sull’aspetto della pelle, è l’ Acido Ialuronico. Una diminuzione del numero di molecole di Acido Ialuronico, che sono delle piccole molecole in grado di captare moltissime particelle d'acqua e generare un turgore epidermico, determina una perdita graduale di idratazionecutanea.

Oltre a tutti questi fattori, altro aspetto importante è un'aumentata produzione diradicali liberi, ovvero piccole molecole fortemente instabili che vanno ad aggredire tutte le macromolecole delle nostre cellule, dalle proteine al DNA. Questi fenomeni portano a una graduale perditadi tonicità, elasticità e idratazionedella pelle, fino ad avere un importante rilassamento cutaneo.

Per combattere quindi i segni dell'invecchiamento, è necessario stimolare la sintesi di molecole responsabile dell’impalcatura cutanea, rimpinguare dall'esterno tutte le molecole necessarie per il benessere della cute, e bloccare gli effetti degenerativi di eventuali dei processi dannosi. Nuove preparazioni cosmetiche e cosmeceutiche, tra cui le creme antirughe, sono proposte e introdotte sul mercato della bellezza per prevenire e combattere i principali cambiamenti alla base del problema.

COSMECEUTICI MIAMO: UNA SOLUZIONE EFFICACE CONTRO LE RUGHE

Un nuovo traguardo della cosmeceutica high-tech è stato raggiunto da Miamo, che ha studiato un'intera linea, longevity Plus, per combattere i segni dell'invecchiamento a tutti i livelli. L'obiettivo di questa linea, ad alta performance e specificità, è di contribuire a mantenere una pelle più giovane anche in età avanzata, utilizzando componenti attivi, in sieri e creme, che agiscono su differenti step biologici implicati nel processo fisiologico dell’invecchiamento.

Per combattere la riduzione progressiva delle fibre di collagene, Miamo ha formulato COLLAGEN AMPLIFIER SERUM, un siero specifico contenete peptidi e proteine prontamente biodisponibili e assimilabili che coadiuvano il rimpinguamento di collagene agendo sui processi che influenzano sia la quantità che la qualità del collagene. In particolare, questo siero agisce su due differenti stadi della vita del collagene: contribuisce alla riduzione della sua degradazione, inibendo la sintesi di MMP-2 e MMP-3 (Metalloproteasi 2 e 3), e al rallentamento della glicazione delle fibre di collagene, riducendone così il danno conseguente. Stimola inoltre la produzione di nuovo collagene.

HYALURONIC ACID L.H. SERUM è un siero all'acido ialuronico puro ad alto e basso peso molecolare. L'Acido Ialuronico ad alto peso molecolare mantiene un'elevata idratazione superficiale mentre l'Acido Ialuronico a basso peso molecolare penetra in profondità e favorisce la tonicità ed l’elasticità dei tessuti.

Per ottenere un'azione sinergica, Miamo ha affiancato un siero, ESSENTIAL LIPIDS SERUM, formulato con un complesso colesterolo, ceramidi e glicolipidi. Questi lipidi naturali, estratti dalle piante, potenziano la componente lipidica della nostra pelle (film idrolipidico) e impediscono un'ulteriore evaporazione della componente acquosa.

NECK REVITALIZING CREAM, infine, è una crema antirughe rivoluzionaria contro l'invecchiamento del collo e del décolleté formulata con Acido Ialuronico, Squalane e Hexapeptide 10. I primi due componenti forniscono un'idratazione profonda mentre il terzo contrasta il rilassamento cutaneo e restituisce alla pelle il suo tono. L'Hexapeptide 10 è un peptide dotato di straordinarie proprietà, in quanto è in grado di mantenere la coesione tra derma ed epidermide (perduta per effetto dell'invecchiamento), favorendo così il progressivo rassodamento dei tessuti e lasciando la pelle visibilmente più compatta e nutrita.