Le smagliature, scientificamente definite striae distensae, sono atrofie lineari che si sviluppano principalmente su addome, cosce, seno e fianchi.

CAUSE

Le smagliature si manifestano quando la pelle va incontro ad un’eccessiva distensione in tempi brevi, come in caso di rapida variazione di peso (perdita o aumento), gravidanza (dovuto anche a cambiamenti ormonali) e allattamento.

L’esatta eziologia non è ancora chiara, sicuramente si ha un cambiamento nelle componenti della matrice extracellulare (fibrillina, elastina, collagene), con conseguente rottura delle fibre elastiche del derma e rallentamento dell’attività dei fibroblasti (cellule deputate alla sintesi della componente fibrillare e di acido ialuronico).

PROCESSO DI SVILUPPO

Lo sviluppo delle smagliature ha un andamento evolutivo che prevede tre fasi principali:

- Fase infiammatoria, caratterizzata da drastica perdita di attività dei fibroblasti e rilascio di mediatori dell’infiammazione che causano un aumento del flusso sanguigno nell’area interessata. Questo porta alla comparsa di striature rosso-violacee (striae rubra);

- Fase atrofica iniziale, contraddistinta da danneggiamento e distruzione delle fibre elastiche che causano un iniziale assottigliamento del derma con scolorimento delle strie;

- Fase atrofica terminale, si ha un’estensione del danno agli annessi cutanei (follicoli piliferi, ghiandole sebacee e sudoripare) e alle unità epidermico-melaniche. Le smagliature divengono di colore biancastro con superficie increspata (striae alba) e sono più difficili da trattare.

TRATTAMENTO COSMECEUTICO

È importante prevenire e trattare questi inestetismi, utilizzando prodotti nutrienti, elasticizzanti e idratanti, allo scopo di mantenere o raggiungere uno stato di benessere della pelle.

Tuttavia, è rilevante pretrattare la zona interessata con una soluzione di Acido glicolico, che agisce con un duplice meccanismo: è un esfoliante chimico in grado di rompere i legami che mantengono coesi i corneociti, favorendo così la veicolazione degli ingredienti funzionali che verranno successivamente applicati; ha azione stimolante sui fibroblasti, aumentando così la sintesi delle fibre e dell'acido ialuronico.

Studi scientifici dimostrano che l’applicazione topica di una formulazione contenente Acido glicolico 20% e Tretinoina 0.05%, o di una formulazione con Acido glicolico 20% e Acido L-ascorbico 10%, migliora sensibilmente le smagliature.

COSMECEUTICI MIAMO 

- GLYCOLIC ACID EXFOLIATOR 3.8%

- STRETCH MARKS MULTI-ACTION CREAM

BIBLIOGRAFIA

Gurcharan Singh, Lekshmi P Kumar, Striae distensae, Indian Journal of Dermatology, Venereology and Leprology, 2005, 71(5): 370-372.